Compara e decide influenzato dal web

Il 15° Rapporto Censis sulla comunicazione parla chiaro. Calano gli audience di TV , Radio e Giornali, in forte ascesa quelli connessi al web. Nei primi due media la flessione è compensata dall’aumento dei fruitori via web, per quanto concerne la lettura di libri e dei quotidiani il gap non è colmato. Gli under 30 sono iperconnessi e si informano, studiano, leggono ed acquistano on line . Mettiamo assieme al processo decisionale e al modo di fare acquisti della popolazione il dato, emerge che ormai solo il 12% della popolazione si reca in negozio per compiere acquisti definiti “tradizionali”. Il restante 88% di noi si informa, legge, compara e decide influenzato dal web, in maniera diretta o indiretta. L’88% dei miei affari è concentrato attorno al web, l’86 % delle PMI non ha una comunicazione web strutturata (ovvio che non servano un sito e due presenze social mal aggiornati per essere efficienti, anche se la stragrande maggioranza delle aziende propongono ancora questo modo di comunicare). La quasi totalità dell’Italia è costituita da PMI. Siamo al 25° posto su 28 per quanto riguarda la digitalizzazione delle imprese in Europa. Tiriamoci su le maniche, andiamo dove è inevitabile andare in maniera seria e decisa. Tutti, perchè quando vogliamo fare delle attività bene, non siamo secondi a nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *